Hot / 0 Comments / 854 View

Show pubblici: “censura video”, cortesia o diritto?

Mar 25 / 2019 12:00AM

Fare il ballerino/a è un mestiere difficile, ma quando si sceglie di intraprendere tale carriera bisogna accogliere non solo i pro, bensì anche i contro.

L’esposizione al pubblico, può spaventare.
Ma se non se ne regge il peso, tanto vale ballare nella propria cameretta tutta la vita.

Se invece si sceglie di intraprendere la suddetta carriera e di esibirsi davanti ad un pubblico, si può pretendere dopo l’avvento dei social che tale show non venga divulgato?

Alcuni artisti, dopo aver ballato uno spettacolo in anteprima, chiedono la cortesia al pubblico di non pubblicare i video perché possano mantenere mistero sul loro lavoro.
Ma chiedono una cortesia, o ne hanno diritto? Vi sono forse copyright da pagare per pubblicare video di esibizioni pubbliche riprese in locali pubblici?

Nell’era dove non si perde occasione per condividere su Facebook e Instagram anche i momenti più intimi (dalla camera da letto alla “tavoletta” del bagno).
È mai possibile pretendere la rimozione di un video di uno spettacolo pubblico ormai già visto e rivisto?

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornati sugli eventi più importanti!