Attualità / 0 Comments / 484 View

MAYKEL FONTS al Woodstock! INTERVISTA tra SHOW, LITI in TV, DIPLOMI e VERITÀ…

Mag 15 / 2016 12:00AM

Maykel Fonts un nome, una garanzia… Che non ha bisogno di presentazioni!!

Ospite venerdì scorso al Wooodstock, il ballerino, cantante, maestro e coreografo cubano originario de L’Habana ha dato il meglio di se sul palco ed in pista. Ha cominciato con uno stage in preserata, poi non 1 ma ben 2 show… A tutta Cuba! Il primo da solo, balla sulle note di “Pa Los Rumberos”, brano che i Mercadonegro hanno proprio dedicato a lui, ed il secondo in coppia con Lazaro Lopez in arte Ito, esponente di spicco del folklore cubano. Il filo conduttore degli show è la rumba cubana perché Maykel è Ito insieme “somos Rumberos”.


[wpvideo fUnhI9rw]

[wpvideo 5d0tTKI4]

Dopo gli show NikySalsaBlog non si fa scappare l’occasione per intervistare Maykel.

Racconta di “Ballando con le stelle” esperienza in Rai ormai nota a cui partecipa come maestro per il terzo anno consecutivo. Riguardo alle mille polemiche avvenute fra la sua ballerina Asia Argento e la blogger/opinionista Sevaggia Lucarelli che imputava ogni puntata Asia di non saper ballare non si pronuncia in quanto le liti fra donne non fanno per lui. 

“L’accanimento contro Asia è cominciato fin dalla prima puntata, io ne sono rimasto al di fuori, preferisco parlare solo quando si tratta di ballo e coreografie.
Ballare con ballerine non professioniste su un palco così importante è bello e mette alla prova la propria professionalità. Riuscire a fare divertire il pubblico “con poco” da soddisfazione, intrattenimento senza virtuosismi, televisione sana. Non si può pretendere miracoli in poche settimane da chi non ha mai ballato in vita sua. Divertirmi e divertire sono stati il fulcro della trasmissione.”


Quest’anno molti esponenti del mondo caraibico hanno partecipato al programma, grazie ai riflettori puntati su Maykel: Chiquito, Cuban Flex, Vanessa Lacedonia, Luana della Millia, sperando che anche il folklore che è all’origine di tutti i balli caraibici possa calcare un giorno quel palco.

L’argomento passa su la Fonts Academy: il maestro Alfredo O’Farril firma diplomi e attestati di partecipazione.
image

“O’Farril fu il mio maestro a Cuba 16 anni fa, fin quando venni in Italia. Conosciuto al Tropicana dove lui insegnava.
Ho voluto portarlo alla mia associazione CDC

 e recuperare il rapporto con lui per diffondere la cultura ed il folklore. In cantiere c’è un progetto di collaborazione da sviluppare, Cuba-Italia. L’ISA, Universidad de las Artes è stata costruita da architetti italiani a Cuba,


image


vi saranno allievi italiani che verranno mandati a studiare là con O’Farril. Lasciando comunque libero il maestro di collaborare anche con altre scuole ed associazioni, perché la diffusione della cultura non va mai arrestata… Se i maestri utilizzano al meglio le informazioni che acquisiscono da noi, spettacoli come quelli appena esibiti verrano sempre più capiti ed apprezzati.”

Infine in merito all’articolo letto su NikySalsaBlog (Rumba, robot e street dance…. La mezcla perfetta, o no!?) che metteva in discussione la scelta di far esibire Salah con la sua robot street dance (niente a che fare col Latin/caraibico) a “La Verdad Puglia Latin Event” di cui Maykel è il direttore artistico:  

“L’influenza dell’Hip Hop è preponderante nella timba e nel ballo cubano, Salah rappresenta la verità e l’anima del suo stile. Chi vuole fare “fusione” deve conoscere le altre discipline, e chi meglio di lui per imparare questo stile!?”

Maykel promotore di fusion, cultura e folklore non sbaglia un colpo… Né con i piedi né con le parole…. 


Alla prossima intervista con NikySalsaBlog siempre alerta siempre en candela!! 

Seguila su Facebook, pagina: Firenze Salsa by NikySalsaBlog 

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornati sugli eventi più importanti!