Eventi / 0 Comments / 3508 View

Maykel Blanco confessa: “Momento duro per la musica cubana” /VIDEO

Nov 10 / 2017 12:00AM

“E’ un momento difficile per la musica cubana. Siamo in un periodo in cui viene data la possibilità a tutti di fare musica, anche a chi non ha mai studiato. Voglio però sperare che le forti radici e la gente che ha voglia di fare e che studia portino ad un anno con una produzione di qualità maggiore“. Questo il quadro illustrato da Maykel Blanco al microfono di Nikysalsablog dopo il concerto tenuto alla Villa del Colle lo scorso venerdì. Non si risparmia criticando, duramente, chi sceglie di fare musica per gioco.

Blanco ha iniziato a 16 anni come percussionista, ed a 22 con Salsa Mayor. Nonostante le percussioni siano fra i suoi strumenti preferiti, la sua orchestra è formata soprattutto da fiati, chitarra e piano (che lui stesso suona).

Come definisci la tua musica? E del lavoro con Maykel Fonts che ci dici?

“Son-go, così definirei la mia musica! Con Fonts non pensiamo di fare musica insieme tutti i giorni, lui è un ballerino. Anche se abbiamo prodotto proprio pochi giorni fa una nuova canzone insieme: HAY UN CONGO, che rispetto al primo pezzo DALE LO QUE LLEVA è più veloce e risulta ballabile per tutti”.  

Tanti sono i brani di successo scritti da Blanco:Afloya la Guayaba la famosa canzone che Fonts ha utilizzato per il suo ultimo spettacolo da solista, e con la quale ha chiuso il concerto venerdì, è nata per caso mentre ero in Francia in tour, in seguito ad un litigio con un amico”.

Futuro?
Ho in cantiere tanti progetti, tra cui la produzione di un nuovo brano che presenterò al Made in Cuba Festival che si svolgerà a marzo”.

Salsa Mayor ha inciso 9 dischi, quasi tutti scritti di sua mano sono scritte proprio da lui. Ad oggi Maykel Blanco ci ha regalato circa 190 canzoni di grande musica cubana.

.

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornati sugli eventi più importanti!