Eventi / 0 Comments / 282 View

Gigli: il simbolo fiorentino diventa il tempio del divertimento

Set 17 / 2019 12:00AM

CAMPI BISENZIO- Il centro commerciale in provincia di Firenze apre le porte a due giorni dedicati al ballo. Ma non al ballo per professionisti, bensì al ballo per tutti.

Divertimento è stata infatti la parola d’ordine più sentita durante l’evento.

Dai più piccoli ai veri “over”, abbiamo visto molti spettacoli sul palco de I Gigli.

Latinflorence  e Stefano de Robertis (direttore marketing del centro) hanno curato nel dettaglio ogni momento facendo sì che la tranquillità e le risate fossero al centro di tutto.

Ben 50 scuole si sono esibite, mostrando ballerini talentuosi.

Come presentatori vi erano invitati d’eccezione.

Nella prima giornata Lorenzo Branchetti e Anastasia Kuzmina ( ballerina professionista), si sono rivelati una coppia spumeggiante ai microfoni. Idoli dei bambini, li avevamo conosciuti per la stagione su Rai Gulp col programma Happy Dance.

Sono stati tantissimi i ragazzi che hanno fatto spettacolo in questi due giorni ai Gigli.

Nel backstage Anastasia confida :” Sai cosa dovrebbero imparare gli adulti dai bambini quando ballano? A prendersi meno sul serio! I bambini, prendono il ballo come un gioco ed è quello che li fa diventare cosi bravi. Un mix di serietà e divertimento sono la chiave del successo”.

Nella seconda giornata altra coppia tutto pepe ha presentato l’evento: Sara di Vaira (ballerina vincitrice di “ Ballando con le stelle”) e Franceskino deejay. La ballerina toscana ed il deejay fiorentino doc hanno intrattenuto il pubblico nella maniera goliardica che solo noi toscani sappiamo fare… (modestia a parte 😉 ).

E arriviamo ai Vip del ballo.

Dal ballerino Carlos Espinosa ritenuto il re della bachata fusion, a Jhonny Vasquez, che non si vedeva da tempo in Toscana. Non sono mancati dei fuori programma come l’animazione cantata dal vivo di Jhonny accompagnata dallo staff dei ragazzi dell’animazione che hanno tenuto sempre piene le piste. Si avete letto bene, le due piste. I Gigli hanno pensato a tutto. Infatti, oltre alla pista sottopalco, era presente una pista di reggaetton/commerciale all’interno dell’area food.

Un food village, che offriva specialità come mojito ghiacciato, hamburger di chianina, e carciofi alla giudia, ha deliziato i palati di ospiti e ballerini.

Fra gli spettacoli della domenica, hanno spiccato l’attesissimo Umberto Gaudino, ballerino latino di “Amici 2019”. Poi Sara Di Vaira con un’anteprima dello show col suo gruppo, che dedica sempre alla sua terra d’origine. La Di Vaira, fiera dei suo 40 anni, vanta nonostante l’età “avanzata” per una ballerina, preparazione ed energia. Vitalità confermata dal gruppo di ballo over 75 della scuola Diablo latino International.

I ballerini hanno dimostrato con che il ballo “ringiovanisce” e non teme l’età.

I momenti da ricordare sono stati tanti.

Nei prossimi giorni aspettatevi interviste inedite di alcuni Vip presenti all’evento  by Nikysalsablog.com.

Al prossimo anno con #BailandoaiGigli

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornati sugli eventi più importanti!