Attualità / 0 Comments / 1328 View

Esordio col botto dei “bravi ragazzi” /VIDEO

Feb 09 / 2018 12:00AM

Sabato scorso i Good Guys hanno presentato in anteprima alla Capannina di Viareggio uno spettacolo innovativo, che nasce dall’idea di un giovane artista, Nicolò Buono.

Perché #GOODGUYS?

Dal mio cognome Buono, che in inglese si traduce “good”. I good guys mi appartengono come ogni coreografia che monto, cerco sempre di raccontare una storia. E questa volta ho deciso di mescolare diversi stili in maniera nuova e differente”.

Nicolò dopo anni di gavetta decide di mettersi in gioco, ancora una volta. I Good Guys, appunto. Una crew che arriva dopo l’esperienza con vari gruppi, fino a l’assolo che lo ha portato sui palchi di tutta Europa prima di viaggiare in coppia con Vittoria Faini. La voglia di imporsi nel mondo caraibico, proponendo in pista lo street style che lo contraddistingue, lo conduce a formare questo gruppo di giovani con tanta voglia di fare come lui.

Enri Karance, Diego Cavataio ed Ester Cinquini ad oggi sono i componenti ufficiali del gruppo. Nico sottolinea però che la caccia ai talenti è sempre aperta: ballerini fatevi avanti!

Sabato si sono esibiti solo Enri e Nicolò a causa di un infortunio subito da Diego al ginocchio, ma presto tornerà anche lui in pista

“Ogni movimento e suono è studiato al dettaglio, perché ballare CON la musica e non SU la musica per me fa la differenza. Cercando di creare un connubio perfetto fra suono e corpo. Dentro c’è tutto quello che sono e che siamo. Hip hop e dancehall che appartiengono maggiormente a me, fino alla salsa, rumba e afro.”

Le prossime date dove si esibiranno saranno 24- 25 febbraio allo Zeno Latin Festival a Napoli e 16-17 marzo al Made in Cuba Festival a Perugia.
Non vi anticipo altro, godetevi una piccola anteprima:

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornati sugli eventi più importanti!