Attualità / 1 Comments / 2185 View

Camorra, sequestrato un locale salsero

Mag 05 / 2017 12:00AM

Posto sotto sequestro lo Sporting Club a Prato,  location dove fino a pochi giorni fa  il martedì si svolgeva la serata latina “Bachata y Ron“. La notizia è riportata dal quotidiano Il Tirreno: “Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Firenze hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Firenze…” .
Il provvedimento ha visto il sequestro di beni per 5 milioni di euro.  Molti i soggetti indagati.
Il proprietario dello Sporting, un pratese di 47 anni, è ritenuto essere vicino al clan camorristico dei Terracciano che domina nei Quartieri Spagnoli di Napoli. Tra l’altro risulta pregiudicato per reati associativi in materia di traffico di stupefacenti.
In precedenza le autorità avevano già provveduto al sequestro di attività commerciali nel campo della ristorazione pratese quali i noti ristoranti-pizzeria “Don Chisciotte” e “Sancho Panza” per il sospetto di riciclaggio di denaro sporco.
Il blitz è scattato perchè il soggetto arrestato aveva aperto altri locali intestati a prestanome per aggirare il sequestro.
Credo proprio che questa estate ai salseri mancherà la serata latina a Mezzana.

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornati sugli eventi più importanti!