Hot / 0 Comments / 1528 View

Ballo via WhatsApp: le lezioni le compri in chat

Nov 23 / 2017 12:00AM

Avete mai sentito parlare di e-Learning? O apprendimento online?

Un sistema che grazie alle connessioni internet consente di interfacciarsi in lezioni universitarie o seguire corsi d’aggiornamento abbattendo i limiti imposti dalla distanza. Forse vi risultano più familiari dei corsi di cucina o di inglese via web. In effetti queste modalità di acquisizione possono portare ad un arricchimento del proprio bagaglio.
Ma nel nostro caso, il ballo si può imparare via internet?

La domanda nasce dopo che ho notato come i fratelli Mingarelli, pilastri del ballo caraibico, nonché fondatori dell’associazione Federcaribe, hanno lanciato un nuovo business legato all’insegnamento personalizzato che passa via chat e che si studia davanti ai cristalli liquidi dello schermo.

Sul profilo Instagram della maestra, Daria, qualche tempo fa è comparso un video: “Nuovo gruppo di video filmati di “Stile e pasitos” con Daria Mingarelli. Disponibili dall’8 giugno 2017, verranno inviati tramite WhatsApp, prenotandoli sempre con un messaggio WhatsApp. Pagamento tramite bonifico bancario… Quota complessiva 30,00 euro… ” (Tra l’altro credo che ad oggi la quota da pagare sia aumentata).

In pratica ti prendi una serie di lezioni private senza dover frequentare scuole.

Che sia una mossa per incuriosire l’utente? E magari stimolarlo a presenziare ai corsi quando non riesce a ripetere le coreografie? Solo un mezzo con cui abbattere i costi? Oppure anche il ballo diventerà sempre più 2.0.?!

Chi ha seguito qualche corso intuisce che di solito si va a lezione di ballo per svariati motivi.
Si balla per divertirsi, superare i propri limiti fisici, conoscere nuove persone e anche nuovi amori … Il ballo è socializzazione! E’ un mezzo per cui alcune persone riescono a parlare esprimendosi col corpo e raccontando se stessi. Si può parlare da soli davanti ad un video?
Qualche interrogativo sorge spontaneo: dove va a finire tutta la parte inerente la socialità?  Il contatto fisico? Le correzioni del maestro? Come seguire il tempo e capire se si sta seguendo correttamente un movimento? E’ possibile imparare a ballare solo guardando una coreografia come si studia una lezione di inglese? Il Bye bye come la Cyberdance?⁠⁠⁠⁠

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornati sugli eventi più importanti!