Attualità / 0 Comments / 809 View

Ballare con la mascherina, solo fatica o opportunità?

Lug 17 / 2020 12:00AM

Si sono riaperte le danze e, con l’avvio della fase 3, siamo tornati a calcare le piste.

La voglia di uscire e gettarsi di nuovo in una dimensione simile alla normalità pre covid-19 era tanta. Dopo i mesi di “isolamento”, si percepisce in maniera nitida l’euforia di ogni salsero di ripopolare le pista.

Ah già quale pista? A Firenze, per adesso si balla il venerdì con Gli amici di Habana500 nella piscina di Firenze Sud. Il mercoledì ed il sabato all’Hidron di Campi Bisenzio. La domenica alla Suite Imperiale nel parco delle Cascine.

Le serate stanno pian piano decollando, le piste in effetti sono piuttosto nutrite. I locali hanno messo in atto le misure di prevenzione stilate dal governo ma sul quadrato danzereccio a volte risulta complicato mantenere le giuste distanze.

Quel che è certo è che un colpo d’occhio così non si era visto prima.

Infatti in pista tutti indossano la mascherina. Ricorda un po’ un ballo in maschera in cui tutti hanno scelto di indossare lo stesso vestito. Quasi un flash mob.

Una situazione, necessaria sia chiaro, che però viene vissuta con difficoltà da parte dei presenti, sia per il caldo sia per la respirazione meno agevole. Avete provato a ballare due canzoni consecutive a bocca coperta? L’affanno sopraggiunge anche per gli atleti, figuratevi per quelli con i capelli bianchi.

Si possono però trovare anche lati positivi del ballare in “incognito”. I ballerini più accaniti potranno distinguersi agli occhi delle proprie “mire” per la qualità dei loro passi piuttosto che sfoderare un sorriso piacione. Come dire …onore al merito proprio e non di mamma.

Inoltre il fattore enigma porta con sé anche una componente intrigante giocando sulle parole azzerate e su una vita a bordo pista fatta solo di sguardi reciproci. Per un periodo non ancora definito gli occhi saranno quindi il vostro biglietto da visita.

Quindi cercate di essere magnetici, senza però “mascherare” troppo quello che siete veramente.

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornati sugli eventi più importanti!