Hot / 0 Comments / 4948 View

Addio Antella: tutte le differenze dopo la prima salsa all’Otel

Ott 16 / 2017 12:00AM

Ballerini, la vecchia cara Antella non c’è più: facciamocene una ragione.

Lo staff del Salsa4 Ever è corso ai ripari trovando un nuovo spazio tutto per noi :l‘Otel, preoccupandosi di non lasciarci senza sballettare.

Perché senza questo accorgimento ricordiamoci che le proposte per salseggiare il sabato sera non sono molte. Non scordiamocelo!

Partendo da questo presupposto, non ci possiamo dimenticare che l’inaugurazione della stagione 2017 / 2018 ha sollevato non poche polemiche nell’ambiente salsero. Questo perché ci sono delle differenze tra la serata dell’Antella e di questa nuova entrata.
Partiamo dal prezzo. Tutti hanno gridato allo scandalo: all’Otel si spende troppo!! 8 euro con guardaroba senza drink che sale a 13 se consumi una drink (alcolica 5 euro). All’Antella si spendeva 4 euro d’entrata, 5 drink e 2 di guardaroba, cioè 11 euro complessivi (sebbene vada detto che di obbligatorio c’era solo l’ingresso. Ricordiamoci però che la sala di un circolo non è una discoteca).
Entrata: Antella nessuna coda. Otel coda davanti alla porta, serpentone al quale in effetti non siamo abituati. Se per le sale di musica commerciale la “ressa” fuori sta a intendere una serata gettonata, nell’ambiente latino quasi disincentiva.
Musica: Antella ottima, mista per tutti i gusti. Otel altrettanto ottima con tanto di doppia sala. Una dedicata alla kizomba e bachata una mista per tutti i gusti. Inoltre c’è una sorpresa. Dopo le 1:30 i generi si dividono: cubana da una parte e linea dall’altra, senza dimenticare bachata e kizomba.
Spazio e tavoli: aimè questo è il vero neo della nuova situazione. Lo spazio è ridotto rispetto all’Antella, senza contare che per questa inaugurazione le quasi 1000 persone presenti potevano essere gestite meglio.
Parcheggio: poca differenza. L’Otel ha un’abbondante struttura ma, dovendo dividere gli spazi con i ragazzi che frequentano la serata commerciale, l’angelo dei parcheggi non potrà riposare nemmeno quest’anno perché impegnato a rispondere alle preghiere.
La nuova situazione un pochino spiazza, però l’organizzazione ha promesso dei correttivi. Inoltre la possibilità di aggiungere l’aperitivo (con 18 euro), veramente di qualità, potrebbe cadere a favore dell’Otel.

Per non parlare della maggiore vicinanza a Firenze e all’uscita dell’autostrada. La vecchia Antella era un’isola solo per la salsa ma la nuova location permetterà anche di vedere qualche faccia nuova. Ci sono pro e contro come in tutte le cose. C’è già chi chiede di tornare al vecchio con l’hashtag #ridatecilAntella (firmato #isalseriToscani) da condividere sulla pagina de ElPavoreal. E voi che ne pensate? Non sarà il caso di aspettare un piccolo rodaggio?

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornati sugli eventi più importanti!